Progetto Squola

Vip Cosenza è federata a Vip Italia ed esistono ben 63 Vip dislocate lungo tutto lo stivale.

Nel corso degli anni, in molte Associazioni Vip, ha preso vita un Progetto che è ormai diventato un punto fermo del nostro volontariato: IL PROGETTO SCUOLE.

Alcuni Volontari Clown hanno iniziato a portare il “PENSIERO POSITIVO” all’interno di alcuni istituti scolastici. In brevissimo tempo, è risultato evidente l’effetto benefico che il nostro approccio ha sui ragazzi che incontriamo, sia a livello personale sia sul gruppo classe. I Progetti Scuola sono attivi in circa 30 città d’Italia.

Anche Vip Cosenza collabora con le scuole da alcuni anni e questo desiderio è nato dal voler sensibilizzare gli adolescenti alle tematiche del Volontariato, del pensiero positivo e in particolare della Clownterapia come forma di volontariato sociale.

I nostri interventi sono rivolti a tutte le classi, di ogni ordine e grado, dalla scuola dell’infanzia fino alle superiori. I percorsi vengono studiati e proposti sulla base delle esigenze della classe e sono condivisi con gli insegnanti che spesso partecipano attivamente ai laboratori insieme ai ragazzi; con le nostre proposte possono acquisire i rudimenti del pensiero positivo attraverso un’ esperienza divertente allo scopo di educarli ad accettare le differenze favorendo l’apertura nei confronti delle diversità,  insegnargli a sorridere nelle difficoltà della vita, sviluppare l’autostima, sollecitare l’interesse e la solidarietà nei confronti dei sofferenti, rispettare il prossimo e incoraggiare la conoscenza reciproca; caratteristiche tali da promuovere un clima culturale, sociale ed emotivo in grado di scoraggiare comportamenti di prevaricazione e prepotenza tipici del bullismo e del cyber-bullismo.

Fare servizio nelle scuole di ogni ordine e grado risponde al desiderio di diffondere il nostro pensiero positivo. Per alcuni di noi è un momento centrale del proprio volontariato, una vera e propria missione di gioia a cui ci si dedica con attenzione e cura e con la delicatezza propria di tutti i volontari VIP Italia. Vediamo la scuola come un terreno di sperimentazione ed esercitazione per costruire e condividere, come una palestra dove i ragazzi possono (o forse dovrebbero) sbagliare, perché l’errore commesso non avrà conseguenze negative ma sarà, anzi, un’opportunità di crescita. La scuola per noi è uno spazio protetto dove acquisire e sperimentare forme di pensiero, oltre che essere una comunità educativa fondata sulla centralità dell’alunno. I nostri ragazzi crescono con modelli culturali sempre più spesso negativi basati sulla cultura della vita come spettacolo, sull’onnipotenza personale, sulla cultura del disimpegno e sulle regole che sembrano valere solo per gli sciocchi. Questi modelli, troppo spesso e troppo facilmente disponibili, creano delle comunità senza sogni e speranze, dove spesso si  reagisce con comportamenti aggressivi o a forte rischio sia a livello didattico sia a livello sociale. I modelli negativi proposti creano discriminazione, dipendenze, danno giudizi e isolano la persona. In questo modo, le differenze, anziché costituire il segno distintivo di ciascun ragazzo, diventano degli stereotipi. 

Negli incontri del Progetto Scuole, senza alcuna pretesa di “insegnare”, ci rivolgiamo ai ragazzi proponendo loro una visione diversa della vita, presentando uno stile di vita fondato sul rispetto reciproco, sulla pluralità, sulla scoperta e l’allenamento dei propri talenti e della propria unicità. Infatti, proponiamo ai ragazzi una visione della vita che mette al centro l’essere se stessi, l’accettazione delle differenze, la valorizzazione dell’inclusione, il valore della condivisione e del benessere personale e sociale.

Nel corso dei laboratori cerchiamo di porci come esempio di pensiero positivo, combinando quest’ultimo con azioni perseveranti; i ragazzi possono sentirsi liberi di esprimersi, diventando autentici e traendo benefici sia individualmente sia come gruppo classe. Attraverso la pedagogia del circo sociale e le clownerie promuoviamo valori quali la socializzazione, la solidarietà e l’inclusione. In questo modo i ragazzi imparano ad accettare le diversità all’interno del gruppo, rispettando le caratteristiche individuali, sviluppando creatività, autonomia e autostima, riscoprendo, infine, una gestualità e una corporeità spontanea che permette loro di sviluppare espressione, comunicazione e manifestare al meglio le proprie emozioni. Stupendi i feedback dei ragazzi alla fine di ogni corso.

Per noi volontari è bellissimo vedere quanto riescano a mettersi in gioco gli studenti quando possono esprimersi liberamente, sicuri che un loro errore non sia giudicato, bensì che sia essenziale per la propria crescita.

Vuoi proporre anche tu un percorso del genere alla tua scuola?

Scrivici alla mail: vipcosenzadirettivo@yahoo.it

Visita la nostra Pagina Facebook: https://it-it.facebook.com/pages/category/Nonprofit-Organization/Viviamo-In-Positivo-Vip-Cosenza-256625137857551/

Consulta anche il sito di Vip Italia: www.vipitalia.org

Non vediamo l’ora di clauntagiare la tua Squola!!!